Come funzionerà l’Orto Sinergico?

L’ Orto Sinergico sarà costituito da numerosi bancali (in agricoltura sinergica vengono chiamati bancali quei particolari tipi di cumuli di terra rialzata di 40cm, larghi 120cm e lunghi 6 metri). Questi bancali verranno irrigati con un sistema a goccia. Il tutto verrà poi ricoperto di uno spesso strato di paglia per i seguenti motivi:

– Ridurre l’evaporazione di acqua e quindi preservare l’umidità della terra
– Assicurare un apporto continuo di sostanza attraverso la decomposizione della paglia stessa
– Mantenere controllate le erbe spontanee che naturalmente crescerebbero in quel campo
– Ricreare la rizosfera (sottile strato di terra superficiale) ricca di organismi utili per il ripristino dell’auto-fertilità del suolo

In natura non troverete mai un campo naturale con la terra esposta al sole. Questo è quello che facciamo noi artificialmente da secoli, arando la terra, spendendo tempo, fatica e petrolio. In questo modo però si espongono all’aria tutti quei batteri, funghi, microorganismi anaerobici che vengono annientati dall’ossigeno e dai raggi UV. Senza questi microorganismi il terreno “muore” e per renderlo produttivo siamo costretti a ricorrere ad ulteriore petrolio, apportando costosi fertilizzanti chimici.

L’Orto Sinergico per ripristinare l’auto-fertilità del suolo ha bisogno di molta varietà. Le leguminose (come i fagioli, piselli, fave, lenticchie, ceci) sono azoto-fissatrici, ossia rilasciano nel terreno molto azoto e altri nutrienti fondamentali. Le liliacee (aglio, porro, cipolla, scalogno) hanno proprietà disinfettanti ed allontanano numerosi parassiti. Si potranno prediligere certe colture anzichè altre, ma dovranno essere sempre presenti molte varietà di vegetali, anche alcuni tipi di fiori come ad esempio tagete, calendula, fiordaliso, lavanda, consolida…  ciascuna protegge da un determinato parassita, quindi non stupitevi se ogni tanto all’interno della cassetta di ortaggi troverete anche qualche “bel mazzolin di fiori”.
Nel bancale che potrete noleggiare vi potrete ritrovare specie poco note come il vetiver che, con le sue radici lunghe fino a 5 metri, riesce a riportare in superficie nutrienti importanti, arando al contempo la terra per noi oppure capiterà di vedere alcune insalate o altre verdure in fiore, sarà utile per l’anno prossimo quando comincieranno a nascere ortaggi spontaneamente sul bancale. Ciascuna pianta avrà una sua precisa funzione, un suo senso di essere esattamente li dove si trova. La fertilità è un equilibrio sottile dove noi dovremo cercare di inserirci nel modo più delicato e meno invasivo possibile.
Se questi temi vi incuriosiscono, vi consiglio di dare un occhiata ai lavori del Maestro Fukuoka, dell’agnonoma Emilia Hazelip e del contadino Arthur Hollins. E se ci fosse un coraggioso contadino tradizionale che volesse sperimentare su mezzo ettaro il sistema Hollins … siamo a disposizione con alcuni dottori agronomi ansiosi di provare questa tecnica che vi permetterebbe di risparmiare tonnellate di petrolio e ore di lavoro! Per raccogliere fondi facciamo anche conversioni di orti privati in orti sinergici, chi è interessato ci contatti!
Per quanto riguarda il terreno, ieri c’è stato l’ennesimo giro (a vuoto) da un contadino. Si è concluso con un nulla di fatto poichè  il terreno lo vuole solo vendere e non noleggiare.  Chiedo seriamente l’ AIUTO di tutti coloro a cui interessa questa iniziativa! Aiutatemi a trovare un campo a Monteviale da convertire al Sinergico! Mi sembra di essere a Hong-Kong o a New-York dove il verde è una rarità… E’ una situazione paradossale che spero di poter approfondire nei prossimi articoli, illustrando i dettagli di quello che si è già trasformato nel principale ostacolo all’intero progetto.
Ad oggi resta confermato solo il campo di Altavilla (per circa 25-30 famiglie).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: